SIAMO NUMERI

In questi giorni con Bruno, batterista dei RadioAttiva, ho cominciato a materializzare Siamo Numeri, un brano che spazia tra lo Ska e il Metal con più interventi di strumenti quali violini e fisarmoniche. Il gusto della musica popolare, d’aggregazione, di ballo, da festa ci sta muovendo per questo nuovo viaggio parallelo. Siamo numeri sarà l’apripista del mio primo album solista fortemente voluto dal sottoscritto in questo 2021 grazie all’incontro con nuove persone nell’accademia Why Not? (Roma), la mia insegnante di canto Lucya, gli amici del Timba, sala prove e studio di registrazione storica nella mia città, dove con il cambio di gestione negli ultimi anni non ha mutato la propria filosofia, ovvero suonare si, ma soprattutto aggregare, lasciare le sale aperte come punto di incontro e non d’isolamento, jam. Un vero luogo di rinascimento per musicisti che hanno l’opportunità di conoscersi, scambiarsi idee, suonare insieme, improvvisare, cazzeggiare e passare del tempo sia nel bar interno, quanto nella parte esterna della struttura dove c’è un piccolo terrazzo molto accogliente.

Il testo di Siamo Numeri l’ho scritto pochissimi giorni fa ed è stato messo su in pochissimo tempo. L’idea di base era nell’aria da parecchio: la persona secondo regole economiche e di mercato è diventata un numero. In questi mesi difficili, di pandemia i numeri assillano la nostra mente, accechino la vista. Mai come in questo biennio ’20-’21 abbiamo sentito mai parlare così tanto di numeri: dai contagiati, agli ospedalizzati, passando per quello dei morti o guariti, fino ai vaccinati. Numeri diretti che inondano i social molto spesso senza un approfondimento specialmente alle ore 18 (numero) dove volenti o meno ti arriva la notifica del bollettino ufficiale rimbalzante da una piattaforma all’altra e condiviso dal tuo amico, dal quotidiano o agenzia on line. I numeri rottamano le relazioni umane: di fronte abbiamo qualcosa di razionale contro la forma più irrazionale, spirituale che l’uomo per ha sua natura.

La conoscenza del nuovo, il relazionarsi, il confrontarsi può solo arricchire l’essere umano non più costretto a vivere in un mondo remoto, solitario, virtuale.

I numeri sono uno dei tanti eserciti sul fronte che si frappongono come barriera nelle frontiere che conducono all’apprendimento, la conoscenza. Nel mondo antico i numeri erano considerati nel loro aspetto qualitativo e non quantitativo. I numeri erano l’archetipi sui quali il mondo ha fondato la sua essenza e il suo ordine. Gli antichi babilonesi osservarono i movimenti dei pianeti, li registrarono come numeri e li usarono per predire le eclissi e altri fenomeni astronomici. Il sacerdozio dell’antico Egitto usava i numeri per prevedere l’inondazione del Nilo. Il pitagorismo, un culto dell’antica Grecia, credeva che i numeri fossero la base dell’intero universo, che si basava sull’armonia numerica. Persino la massoneria ha il suoi numero magico, oltre alle religioni. Il sistema di numerazione romano è un sistema di numerazione additivo, ovvero a ogni simbolo è associato un valore e il numero rappresentato è dato dalla somma dei valori dei simboli (che assomigliano a delle lettere e che pertanto possono essere definiti “simboli letterari”).

In questo testo cerco di dare un significato meno filosofico sui numeri ma, appunto, come le persone abbiano perso il significato umano dentro una comunità sempre più manipolata, mero strumento di calcolo aritmetico, sondaggi, previsioni. Un testo dove siamo sempre più bollettini e cartelle excel condivise…

“E voi cari geni, illustri cerebrali, gomito a gomito nei centri di potere biascicate abbomba novelle culture insieme ad influencer squallide figure..”

Pubblicato da Alessandro Dionisi

Cantante nella band RadioAttiva, scrittore, musicista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: